Il cerchio…

Ho imparato cosa significa fare cerchio, l’ho imparato da tre anni, ma penso che questo gesto, rituale del mondo della palla ovale, si possa pensare anche nella vita di tutti i giorni. Facciamo cerchio anche se soli, per riprendere le idee, per ripartire con un progetto, per fermarsi un secondo e razionalizzare ciò che non lo è più. Facciamo questo gesto per riordinare idee, per capire se ve ne fosse motivo, il senso di ciò che facciamo. Ma facciamo anche cerchio, per tenere fuori ciò che non accettiamo, intromissioni inopportune, valutazioni senza senso, pareri senza un minimo di credenzialità.
Facciamo cerchio ragazzi perché assieme e solo assieme (anche soli, ma assieme alla nostra forza), possiamo credere in un traguardo.
PN